MICASLING

Home
A+ R A-

Press Articles

E-mail Print

Micasling - The baby carrier
"Come un abbraccio" da Esserebenessere.
Scaricare l'articolo in formato pdf

Come un abbraccio

Ormai è risaputo: il contatto diretto e prolungato con il corpo della mamma non rassicura il bambino, ma favorisce il suo sviluppo equilibrato, preparandolo a diventare più indipendente.

Quante mani hanno le mamme di oggi? A giudicare da tutto quello che riescono a fare, anche contemporaneamente, sembrerebbe ben più di due.
Soprattutto quando bisogna occuparsi delle attività quotidiane come le faccende domestiche come le faccende domestiche con un neonato in preda alle coliche o che, semplicemente, proprio non ne vuole sapere di starsene nella carrozzina. Ma le mamme, si sa, sono piene di inventiva. Dall’idea di una di loro, che a sua si è ispirata alla tradizionale fascia delle popolazioni tribali, è nata Micasling,
la fascia di Micaela, il nome della primogenita della sua creatrice.
Geniale come solo le idee più semplici sanno essere, questa fascia è realizzata artigianalmente con tre metri di tessuto, puro cotone con una leggera imbottitura, che garantisce robustezza e sicurezza ma senza cuciture che infastidiscono il bambino. Un anello in acciaio consente di regolarne la posizione da orizzontale, con un adeguato sostegno per la schiena dei neonati, anche prematuri, fino alla posizione verticale adatta anche ai bambini più grandicelli (perfino gli irriducibili pigroni di tre anni, con un peso fino a 15 kg).
“Un sostegno alla schiena dei bambini, ma anche dei genitori – ci racconta Antonella Bonalanza, l’ideatrice di Micasling – perché la tracolla, scaricando nel modo corretto il peso, evita anche quella minima forzatura del collo a cui è costretto l’adulto con i tradizionali marsupi”. Insomma, a detta di molte mamme, un oggetto che cambia completamente la vita. Pensate infatti alla comodità di uscire senza dover per forza portare il passeggino, avendo comunque le mani libere, e il vantaggio di potersi sedere per esempio sull’autobus (cosa che con il marsupio non si può fare ). E, se occorre, poter allattare senza preoccuparsi della privacy, perché è garantita della fascia che non solo regge il bambino nella posizione corretta, ma lo avvolge e vi avvolge, riparandovi da sguardi indiscreti.

Attenzione ai dettagli

Ciò che più sorprende in questa semplice fascia è l’attenzione a ogni minimo dettaglio.
La testa del bambino si posiziona davanti al corpo della madre, proprio dove era nella pancia.
Così la mamma può camminare in tranquillità senza doversi preoccupare di proteggerla.
Si parla sempre di madre, ma Micasling è amata anche dai papà. “Di solito scelgono colori sobri e tinte unite – continua Antonella Bonalanza – e, sentendosi perfettamente a proprio agio anche con il completo elegante da ufficio, portano in giro senza problemi il bebè, per esempio accompagnandolo al nido la mattina”. Micasling è venduta in una misura standar, che va bene alle mamme e a quasi tutti i papà. Ma si richiesta si può realizzare la misura più grande e perfino quella piccola, in cui la sorellina maggiore potrà mettere la propria bambola.
“Sono ormai a 13 anni che questa fascia riscuote uno straordinario successo – prosegue Antonella Bonalanza – anche perché viene consigliata nei reparti maternità per la marsupio terapia dei prematuri e nei corsi pre-parto”. Il resto lo fa il passaparola, che è arrivato anche oltreconfine.
Arrivano richieste da tutta Europa, USA, persino Australia ed Emirati Arabi.
Ma la produzione continua a essere artigianale.”Scelgo personalmente i tessuti, aggiornando le collezioni anche in base alle tendenze del momento – conclude – e riesco a tenere i prezzi contenuti perché rinuncio a particolari nono indispensabili, come packaging elaborati.
Preferisco puntare sulla qualità di materiali (naturali e lavabili in lavatrice) e lavorazione”.
La fascia Micasling è disponibile nei punti vendita Essere Benessere e sul sito www.esserebenessere.it